Una “Ola di Buio” per salvare il pianeta

0
C’è un appuntamento che unisce tutti i luoghi del mondo: è sabato 24 marzo alle 20:30, ora locale, quando gli skylines di ogni parte della terra si vestiranno di buio per un’ora e milioni di persone celebreranno l’Earth Hour, evento mondiale del Wwf che quest’anno vuole puntare sulla consapevolezza per un’azione in difesa della natura e dell’ambiente, messi a dura prova dal surriscaldamento globale.
Dalla Torre Eiffel alla Sydney Opera House, dallo stadio Bird’s Nest di Pechino al Burj Khalifa di Dubai (l’edificio più alto del mondo) e poi in Italia decine di monumenti e piazze tra cui il Colosseo a Roma, le luci di Piazza San Marco a Venezia, il Castello Sforzesco e UniCredit Tower a Milano, la Mole Antonelliana a Torino, 8 simboli a Firenze tra cui Palazzo Vecchio e il Davide a P.zzale  Michelangelo, la Basilica di San Francesco ad Assisi, il Maschio Angioino e Castel dell’Ovo a Napoli, il Santuario di Santa Rosalia a Palermo, il Palazzo Civico a Cagliari. Una “ola di buio” di  un’ora come “gesto di solidarietà” per il pianeta e per esortare  individui, aziende e governi in tutto il mondo a contribuire nelle discussioni e nella ricerca di soluzioni per  costruire un futuro sano e sostenibile per tutti.
nespoli

L’astronauta Paolo Nespoli

La manifestazione centrale dell’edizione italiana si svolgerà a Roma al Colosseo con lo spegnimento insieme a Paolo Nespoli, l’astronauta ESA protagonista della missione Vita dell’Asi (Agenzia Spaziale Italiana), e la presidente del WWF Italia Donatella Bianchi.
Dalle 20.30 davanti al Colosseo prenderà anche il via alla Pedalata per il Clima, una manifestazione totalmente gratuita a cui hanno già aderito oltre 1000 cittadini. Il corteo di bici si snoderà lungo le vie storiche della capitale e raggiungerà alle 21.30 la Basilica di San Pietro, anch’essa spenta per l’Ora della Terra, dove si assisterà alla sua riaccensione. A Roma si spegneranno anche diversi palazzi istituzionali: Quirinale, Camera, Senato, Corte Costituzionale, Presidenza del Consiglio.

Gli altri eventi in Italia

Pedalate per il clima anche a Padova, Torino, Vicenza, da Ostiglia a Revere di Borgo Mantovano (Mantova), Bologna, Rovigo (lungo Adige) Forlì, Livorno, Terracina, Chieti, Pescara, Teramo, Lanciano, Napoli, Brindisi, Lecce, Potenza, Catania, Alghero grazie alla collaborazione con FIAB (Federazione Italiana Amanti della Bicicletta).
Tanti e per tutti i gusti gli eventi “collaterali”, perché come ogni anno l’Ora della Terra scatena la fantasia dei volontari. Il più originale a Noto (RG) dove è previsto il Girotondo più Grande d’Italia che coinvolgerà Associazioni, scuole e volontari, mentre a Reggio Calabria l’Ora della Terra sarà serata di musica, arte, gastronomia e scienza, con visita al planetario.
A Caserta anche quest’anno andrà in scena la “maratona radiofonica” su Radio prima Rete che partirà alle 9,30 del mattino.
A Palermo escursione sul Monte Pellegrino fino al santuario di Santa Rosalia.
A Pescara è prevista la pulizia a mano della spiaggia nell’area protetta dove nidifica il fratino, mentre a Reggio Emilia tra le altre cose ci sarà la distribuzione di semi di campo e compost.
A Milano, l’Earth Hour si collegherà con i temi della biodiversità minacciata dal cambiamento climatico, con una serata dedicata ai “signori della notte”, i pipistrelli, organizzata da WWF Young.
A Venezia manifestazione di Nordic Walking per le vie del centro, mentre a Verona la serata si snoderà tra musica e balli in piazza. A Torino si ballerà il tango al lume di candela.

No comments