Sesso: quello migliore è dopo gli anta

0

Chi l’ha detto che l’eros è appannaggio solo dei giovani? Qualcuno pensa che “a una certa età” l’intimità sia inutile, superflua o – peggio – fuori luogo? Niente di più sbagliato: gli anni della maturità sono proprio i migliori per raggiungere il massimo dell’appagamento e della consapevolezza. Il sesso è un percorso di conoscenza di se stessi da sperimentare con curiosità, gioia e con grandissima calma.

Lo dice la scienza: uno studio del Pfizer Global Study of Sexual Attitudes and Behaviors, condotto su quasi trentamila persone in età compresa tra i 40 e gli 80 anni e in 29 Paesi del mondo, mette in luce che per oltre l’80% degli uomini ed il 60% delle donne il sesso è una componente importante della vita quotidiana. Non solo: la maggior parte degli uomini ultrasettantenni ha dichiarato di aver avuto almeno un rapporto di recente. Ecco perché, contrariamente al pensiero comune, la terza età può riservare ancora molte emozioni e una soddisfacente vita sessuale. Sì a carezze, baci e coccole dunque: la tenerezza e il desiderio di sentirsi amati e desiderati non ha età.

 

Sesso: quello migliore è dopo gli anta, www.tgcom24.mediaset.it, 11-11-2018

No comments