Milano, apre alla Triennale il Museo del Design

0

Milano ha finalmente un museo dedicato al Design, inaugurato non a caso nella settimana del Salone del Mobile appena conclusa. Il nuovo spazio, aperto presso la Triennale, ripercorre la storia del Made in Italy dal 1946 al 1981 attraverso oggetti iconici che hanno segnato lo stile e il design, dal dopoguerra ad oggi. Oltre 200 i pezzi esposti, fra sedie, lampade, macchine da scrivere realizzati dai più grandi designer italiani: dalla radio Brionvega alla Lettera22, dalla lampada-calza Falkland di Bruno Munari ai Moon boot di Giancarlo Zanatta, ispirati agli scarponi degli astronauti, fino alla poltrona a forma di bocca dei Fratelli Gugliermetto e alla poltrona Proust di Alessandro Mendini.
L’allestimento è cronologico, e sulle pareti sono indicati gli avvenimenti accaduti negli anni in cui nascevano gli oggetti esposti. «Siamo solo all’inizio – ha detto il presidente della Triennale Stefano Boeri – non a caso l’esposizione si chiama “episodio 1” e rappresenta l’inizio di una saga come quella di Guerre Stellari.»
L’immagine che chiude la mostra raffigura l’inaugurazione dell’esposizione storica di Memphis del 1981, quando furono esposte opere di designer internazionali, ed è proprio da qui che prenderà il via il secondo episodio.
Intanto il mese prossimo verrà lanciata una gara di architettura per uno spazio ipogeo di 6 mila metri quadrati nell’area del giardino.
Per il futuro del Museo, l’intenzione è quella di acquisire nuovi pezzi di design che si aggiungeranno ai mille e 600 che già fanno parte della collezione della Triennale, fra i quali 1265 libri, 566 disegni e progetti grafici, 300 modelli della collezione Giovanni Sacchi e oltre tremila disegni di Alessandro Mendini.

Per info: https://www.triennale.org/eventi/museo-del-design-italiano/

di Ilaria Romano

No comments