La “Battaglia delle Arance” riprodotta con i Lego

0

Il Carnevale di Ivrea richiama ogni anno migliaia e migliaia di curiosi da tutto il mondo, non per i suoi carri allegorici o per le sue maschere originali, ma per il fatto che le piazze di questa cittadina piemontese, negli ultimi tre giorni del Carnevale, diventano il campo di battaglia della lotta delle arance.
Una tradizione medievale che vuole rappresentare l’eterna lotta tra il bene e il male, tra i crudeli guardiani del tiranno e il popolo ribelle che cammina per strada. Il popolo è rappresentato da squadre di aranceri a piedi ( all’incirca quattromila persone) che combattono contro i soldati del tiranno che si trovano su cinquanta carri trainati da cavalli. Le loro armi sono, appunto, le arance.
Una battaglia epica all’ultimo agrume che tiene banco tra domenica, lunedì grasso e martedì grasso, infiammando gli spettatori.
I turisti e i curiosi che arrivano da ogni dove per assistere alla battaglia si godono la manifestazione al di là di alte reti metalliche, che li proteggono dai colpi di arance.
Ma non tutti sanno che esiste un altro modo per non essere bersaglio degli aranceri: bisogna infatti indossare il cosiddetto “berretto frigio”, una calza rossa sul capo che, secondo la tradizione, vuole significare “non colpitemi”.
E sebbene il countdown è ormai giunto al termine, c’è da dire che quest’anno la storica battaglia a colpi di vitamina C ha tenuto banco a livello nazionale ben prima del triduo carnevalesco, merito di un giovane di San Giorgio Canavese, Roberto Pomato, il quale ha ricostruito la battaglia delle arance con i mattoncini Lego.

Foto di Roberto Pomato (fonte Facebook)

Sono serviti 25 mila mattoncini colorati, ed oltre due anni di lavoro a Roberto, per riuscire a ricostruire nel dettaglio il campo di battaglia con i carri, gli aranceri, gli spettatori e i principali protagonisti della festa: la Mugnaia e il Generale. E ovviamente le arance, un tappeto di arance.
L’opera di Pomatto, che ha lasciato tutti a bocca aperta, è stata esposta alla prima edizione del Lego Brick Show organizzato a San Mauro Torinese il mese scorso.

di Romina Vinci

No comments

14ª, é tutta questione di reddito

Dal 2017 il beneficio è stato esteso anche ad una platea di 1.430.000 pensionati che inizialmente non lo percepivano Ogni anno, con l’inizio dell’estate, c’è ...