In estate, la cultura non va in vacanza

0

Tanti i Festival Letterari che punteggiano il nostro Paese. Molti offrono, oltre agli incontri con gli autori di best sellers e reading, anche musica, cinema, teatro e arte

Tra una nuotata e l’altra, una camminata nella natura ed una partita con gli amici,  leggere un libro è il passatempo preferito di chi si trova in vacanza, anche se solo per brevi periodi. Chi desidera, invece, arricchire la propria esperienza letteraria, può seguire uno dei festival che punteggiano la nostra Penisola, molti dei quali offrono la possibilità di incontrare gli autori di persona, assistere a reading ed essere tempestivamente informati sulle novità presenti in libreria.

Tra i tanti eventi spicca La Milanesiana, un grande contenitore non solo di letteratura ma anche di musica, cinema, scienza, arte, filosofia, teatro, diritto ed economia. La manifestazione, giunta quest’anno alla ventesima edizione, ha come filo conduttore “la speranza”. La Milanesiana, che si svolge fino al 31 luglio, coinvolge non solo Milano ma anche molte altre città della Penisola: Roma, Venezia, Brescia, Gardone, Pavia, Lodi, Alessandria, Bergamo, Torino, Verbania, Bormio, Ascoli Piceno, Firenze.

L’Elba Book Festival – a Rio nell’Elba dal 16 al 19 luglio – è, invece, un evento dedicato alla promozione della lettura, incentrato su prodotti realizzati nell’ambito dell’editoria indipendente.

Ancora in Toscana, ma nell’incantevole cornice di Piazza Magenta, posta nel cuore di Capalbio in provincia di Grosseto, torna Capalbio Libri. Il piacere di leggere che si svolge dal 27 luglio al 3 agosto. Giunta alla 13a edizione, la manifestazione – coniugando intrattenimento e informazione – vede la partecipazione di scrittori, giornalisti, politici, personaggi dello spettacolo, giovani talenti che si incontrano e si confrontano con i lettori, anch’essi protagonisti del Festival.

di Rachele Randon

No comments