Il segreto della felicità si trova in Finlandia

0

La Finlandia è il paese più felice del mondo, lo sostiene l’ultima edizione del World Happiness Report, che classifica 156 Paesi in base alla percezione della felicità dei propri cittadini. E, analogamente allo scorso anno, la Finlandia si conferma al primo posto, in un podio tutto nordeuropeo: seconda infatti si piazza la Danimarca, seguita dalla Norvegia. Sono le comunità più piccole e raccolte ad avere la meglio, lasciando indietro le grandi potenze mondiali che nonostante godano di una buona economia, ottime strutture sanitarie e scolastiche, poca criminalità e molta occupazione, tuttavia non riescono a tenere il passo dei paesi scandinavi, simbolo di vivibilità per eccellenza. Sotto al podio infatti si piazza l’Islanda, al quarto posto, seguita da Olanda, Svizzera, Svezia, Nuova Zelanda, Canada e Austria.
Per trovare l’Italia bisogna scendere fino al 36esimo posto, sebbene però il nostro amato Belpaese abbia guadagnato ben undici posizioni rispetto alla scorsa classifica, che ci vedeva stabili al 47esimo posto.
Giunto alla sua settima edizione, il World Happiness Report vuole fornire alle Nazioni uno strumento in più per poter inseguire e mettere in atto un maggior benessere per i propri cittadini.
La classifica si avvale di misuratori e dati come il PIL (Prodotto Interno Lordo che offre una panoramica del benessere economico della nazione), il tasso di criminalità, il reddito pro-capite, l’aspettativa di vita, il tasso d’occupazione e il livello d’istruzione. Questi indicatori vengono poi affiancati da sondaggi diretti tra le varie popolazioni che restituiscono il livello di felicità “percepita” e che danno poi il là alla famosa classifica.
Ma può, un valore soggettivo come la felicità, essere misurato con parametri oggettivi? Non è un caso che negli anni passati l’efficacia della misurazione sia stata più volte messa in discussione. E non è affatto detto che i Paesi più felici siano quelli più ricchi, basta notare, ad esempio, che l’Italia viene superata da El Salvador (in 35esima posizione), una delle nazioni più povere del lembo dell’America Centrale, paese oggetto di una grande emigrazione e di una forte instabilità politica.
Ed allora, qual è la ricetta della felicità? E soprattutto: possiamo davvero fidarci?

di Romina Vinci

No comments

Via le zanzare con la Natura

Un fastidioso ronzio di sottofondo, poi, il silenzio. Finché, improvviso, si avverte un pizzicore che fa sussultare… Inseparabili compagne della stagione estiva, le “simpatiche” zanzare ...