Ice Hotel: le meraviglie degli hotel di ghiaccio

0

Dal Nord Europa al Canada, passando per le temperature sotto lo zero italiane, l’inverno si fa spettacolo con le straordinarie architetture glaciali dei futuristici hotel di ghiaccio, i lussuosi villaggi di igloo e i castelli di neve finlandesi degni un cartone animato per bambini.
È in Lapponia, terra di renne e di elfi cara a Santa Klaus, che nasce nel 1989 il primo albergo di ghiaccio, l’Ice Hotel di Jukkasjärvi, oggi declinato in varie interpretazioni nelle più svariate parti del mondo, e allora grandiosa struttura di assoluta originalità. Dalla reception alle stanze, dal bar alla chiesa, pareti e accessori, tutto è interamente ricavato dalla neve e scavato nel ghiaccio. La realizzazione di queste esclusive strutture artiche avviene nei mesi invernali e il loro design è affidato ad architetti e artisti provenienti da tutto il mondo, consapevoli che con l’arrivo dei primi caldi le loro opere scompariranno con lo scioglimento delle nevi.
Una vera opera d’arte fatta di ghiaccio e neve, l’Hôtel de Glace, si trova in uno dei più suggestivi parchi naturali della zona di Québec City. I letti, interamente costruiti con il ghiaccio, sono coperti di pelle di renna e hanno materassi e sacchi a pelo che proteggono dal freddo dell’inverno canadese. Per la struttura architettonica viene usata la neve pressata e lasciata congelare, gli arredi sono scolpiti direttamente da enormi blocchi di ghiaccio, come se fossero marmo.
Vero prodigio architettonico, lo Snow Castle di Kemi in Finlandia ha conosciuto dal 1996 ad oggi un’estensione che va dai 13.000 ai 20.000 mq. La torre più alta ha raggiunto l’altezza di 20 metri ed il muro più lungo la lunghezza di un chilometro. Nonostante le sue continue rigenerazioni, il castello può contare su tre elementi invariati: un ristorante, un hotel ed una cappella, quest’ultima una delle locations per matrimoni più ambita del mondo.
Anche in Italia le più ambite località invernali  sono pronte a offrire a chi non teme il freddo l’emozione di passare una notte in una suite di ghiaccio. Tra le strutture deluxe delle Dolomiti alloggiare in chalet di neve costruiti e intagliati nella neve e che riproducono le tipiche costruzioni del luogo è davvero un brivido da vivere.
Numerosi sono invece gli Igloo Village sorti nel bel mezzo dei paesaggi europei glaciali. Il villaggio di Igloo dell’Engelberg con vista sulle alture della Svizzera centrale è aperto da Natale a Pasqua e permette di trascorrere la notte all’interno di un igloo ma con tutti i confort del caso. Il Kakslauttanen Artic Resort in Finlandia ha le sembianze di mondo magico ai confini del mondo. Qui infatti è possibile addormentarsi in igloo di vetro da cui è possibile ammirare l’aurora boreale, uno dei fenomeni naturali più incredibili al mondo!

di Barbara Di Sarno

No comments

Consigli per il caregiver

La cosa più importante che un caregiver può fare è prendersi cura di se stesso. lo afferma la ”campagna” lanciata in Usa dal National Instituto ...