Fake news, diventare autore di bufale per gioco insegna a riconoscerle

0

Se è vero che per combattere qualcosa bisogna prima conoscerla, per distinguere le fake news si può provare a mettersi nei panni di chi le fabbrica e le diffonde. È questa l’idea di un gruppo di ricercatori dell’Università di Cambridge che in uno studio pubblicato sul Journal of Risk Research hanno presentato un gioco on line anti-bufala.

Già in un rapporto pubblicato lo scorso anno, gli stessi studiosi avevano dimostrato come le persone esposte a piccole dosi di disinformazione diventassero più sensibili e più resistenti, secondo la teoria dell’inoculazione, la stessa che sta alla base delle vaccinazioni in campo medico, in questo caso applicata alla psicologia, con la creazione di “anticorpi mentali”.

Il meccanismo è semplice: il giocatore veste i panni di un aspirante creatore di notizie false che attraverso vari passaggi deve acquisire le capacità per accrescere il suo pubblico, e mantenerlo, guidato da un mentore che lo indirizza nelle scelte più opportune da compiere. Al termine di ogni fase di gioco, si aggiungeranno nuove competenze per passare da un normale utente arrabbiato ad un vero esperto di fake, in grado di incanalare l’attenzione e le emozioni del pubblico per creare ogni volta un nuovo caso, ovviamente senza nessuna base di verità, utilizzando immagini ritoccate, tweet provocatori, vere e proprie manipolazioni.

Insomma, una sorta di terapia d’urto per fornire agli utenti della rete gli strumenti per riconoscere le bufale e difendersi da chi spaccia per vere notizie totalmente inventate, allo scopo di screditare un personaggio, una società, un governo, oppure di incanalare opinioni e credenze, o di sviare l’attenzione da alcuni temi.

Il gioco è disponibile – in inglese – all’indirizzo www.getbadnews.com. Volete mettervi alla prova?

 

di Ilaria Romano

Fake news

No comments

Il Festival della Mente

Il Festival della Mente, il primo festival europeo dedicato alla creatività e alla nascita delle idee,  si svolge a Sarzana dall’1 al 3 settembre. Il Festival, promosso ...