Dal mare, la vita

0

In tutta Italia l’11 aprile si festeggia la seconda Giornata nazionale del Mare, introdotta lo scorso anno dal  Nuovo Codice della Nautica, con lo scopo di mettere in rilievo il contributo del mare allo sviluppo sociale, economico e culturale del territorio nazionale  nonché preservare le tradizioni marinaresche della comunità italiana.

Tanti gli appuntamenti sparsi sul territorio nazionale.

A Marina di Loano, la “Giornata del mare” prevede il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado e per questo, già nella giornata di ieri, 50 alunni delle scuole medie e 60 studenti delle classi quarte dell’istituto Falcone di Loano hanno partecipato ad una serie di iniziative organizzate da Marina di Loano e dallo Yacht Club Marina di Loano in collaborazione con Capitaneria di Porto, Fondazione Cima, Circolo Nautico Loano, Cantieri Amico, associazione di pescatori amatoriali “Pianeta Blu”, Diving Center e Museo del Mare.rio.

A Sanremo, circa un centinaio di ragazzi parteciperanno con il seguente programma: visita al museo Civico di Sanremo, dove si terrà un concorso per una mostra fotografica; a seguire la Capitaneria di Porto, Lo Yacht Club Sanremo, La Canottieri Sanremo, I Consoli del Mare, i Pescatori, i sommozzatori, i Cantieri, terranno un incontro, sulla Banchina Lorenzo Vesco, sulla sicurezza del mare e su tutte le “Professioni” legate al mare.

Al Porto Turistico di Roma, gli Istituti scolastici del Municipio X di Roma Capitale parteciperanno alla Giornata del mare promossa, in collaborazione con FIV e UCINA, dall’Ufficio Scolastico Regionale, Guardia Costiera – Capitaneria di Porto di Roma, Delegazione Spiaggia di Ostia, Porto Turistico di Roma, Assessorato alla Scuola e Assessorato allo Sport del Municipio X di Roma Capitale. Le attività saranno organizzate presso aree tematiche, ciascuna delle quali ospiterà un partner dell’iniziativa che effettuerà la propria attività con gruppi di studenti: laboratori ambientali a cura di biologi, approfondimenti sulla tematica “mare plastic free”, simulazioni di salvataggio con cani, approfondimento sulla fauna della macchia mediterranea, condivisione del Progetto Delfini Capitolini, attività dimostrative di vela (anche con il simulatore) e canoa, visite guidate ad imbarcazioni da diporto, proiezione video delle secche di Tor Paterno ed altre iniziative.

Anche Tropea celebrerà l’evento con un ricco programma curato dal Vela club Tropea, con la partecipazione del Comune di Tropea, la società Porto di Tropea, il Wwf, l’associazione Amici del mare di Ricadi, Comitato sesta zona Fiv Basilicata e Calabria. Un appuntamento che avrà luogo nel teatro della struttura tropeana.

In provincia di Cosenza, il Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide  e il Museo Archeologico Nazionale di Amendolara celebreranno la giornata  con interessanti iniziative Nello specifico A Cassano all’Ionio (Cosenza), presso il museo della Sibaritide, interverranno: Adele Bonofiglio, direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide; la Capitaneria di Porto Corigliano – Rossano; Paola Caruso, archeologa subacquea; Sigismondo Mangialardi, presidente del Circolo Velico Lucano di Policoro; Gennaro Tauro e Pasquale Andreulli, A.S.D. Poseidon.

La manifestazione è volta a sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza del mare come un’immensa risorsa sia ambientale che economica e sociale per la rivalutazione del territorio e ha lo scopo di sviluppare la cultura del mare attraverso norme comportamentali nel rispetto della sua tutela e valorizzazione in relazione ai beni archeologici che ospita, alla ricerca e soccorso in mare, alla sicurezza della navigazione, alla salvaguardia dell’ecosistema marino e della filiera ittica.

Il Circolo Velico Lucano organizza presso i Laghi di Sibari dimostrazioni pratiche. A seguire si terranno visite guidate e laboratori didattici a cura del Servizio Educativo del Museo, con la collaborazione dei Tirocinanti MiBAC.
Nella stessa giornata si svolgerà un interessante evento organizzato dall’associazione “Laghi di Sibari” in condivisione con il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide.

Ad Amendolara (Cosenza), presso il Museo Archeologico Nazionale di Amendolara, interverranno: Adele Bonofiglio, direttore del museo; Gennaro Tauro e Pasquale Andreulli, A.S.D. Poseidon.
La manifestazione rivolge particolare attenzione ai resti dell’antica isola oggi nota come “Secca di Amendolara”.

No comments