Bollette a 28 giorni, arrivano i rimborsi

0

Bollette telefoniche ogni quattro settimane, Agcom diffida i gestori e chiede un rimborso “in giorni” per gli utenti

Gli utenti che hanno pagato le bollette telefoniche ogni 28 giorni devono essere rimborsati con un posticipo sulla prossima fatturazione. A dirlo è l’Agcom, Autorità garante per le Comunicazioni, che ha diffidato le quattro compagnie di telefonia Tim, Vodafone, Fastweb e Wind Tre. I gestori dovranno dunque spostare l’emissione della fattura di aprile di un numero di giorni pari a quelli erosi finora con il sistema dei pagamenti calcolati ogni quattro settimane. Lo sconto sarà calcolato a partire dal 27 giugno 2017, quando l’Agcom aveva dichiarato l’obbligatorietà del calcolo mensile. Ad esempio, se consideriamo che la somma dei giorni da scontare sia 15, la fattura, anziché partire dal primo al 30 aprile, dovrà scattare il 16 aprile e arrivare al 15 maggio.
La diffida di oggi tiene conto del procedimento in corso presso il Tar del Lazio, che ha sospeso il pagamento degli indennizzi fino all’udienza del prossimo 31 ottobre 2018, lasciando “gli utenti privi di una tutela immediata ed effettiva, in quanto costretti ad attendere molti mesi prima di vedersi riconosciuta una restituzione ancora da quantificare, e nel frattempo costretti a subire l’aumento dei canoni mensili che gli operatori hanno già preannunciato.
La vicenda era cominciata tra la fine del 2016 e il 2017, quando i principali operatori di telefonia avevano modificato la periodicità di invio delle bollette, da mensile a quadri-settimanale, portando il numero di fatture da 12 a 13 all’anno, con un aumento medio delle tariffe dell’8,6%.
Come ha spiegato l’Agcom, la fatturazione a 4 settimane realizza un vizio di trasparenza che può essere tollerato nella telefonia mobile dove il 76% del traffico è prepagato, ma non in quella fissa dove il pagamento con addebito diretto rende difficoltoso per il consumatore comprendere gli aumenti.

di Ilaria Romano

No comments

Aspettando le Olimpiadi

I XXXI Giochi Olimpici estivi, cui seguiranno le XV Paralimpiadi, si disputano dal 5 al 21 agosto a Rio de Janeiro. La prima città sudamericana ...