Bibione, la prima spiaggia senza fumo

0

Dalla prossima estate la spiaggia di Bibione sarà la prima località balneare italiana senza fumo. Per otto km di litorale, nel comune di San Michele al Tagliamento, in provincia di Venezia, non sarà più possibile accendere una sigaretta durante la permanenza sotto gli ombrelloni o sulla battigia.
La sperimentazione era già cominciata nel 2011, ma ora la limitazione è stata estesa e ufficializzata. Entro maggio arriverà l’ordinanza comunale che la renderà attiva dalla prossima estate, dopo una campagna di comunicazione apposita.
«Più che introdurre un divieto – ha dichiarato il sindaco Pasqualino Codognotto – ci interessa dare l’opportunità a chi sceglie di trascorrere le sue vacanze da noi, di respirare l’aria pulita del mare senza dover tollerare sostanze inquinanti pericolose per la salute. L’iniziativa è stata sostenuta da tutti gli operatori turistici, e ci permette di qualificare Bibione come una destinazione di qualità a livello ambientale e della salute, promuovendo una cultura basata sul rispetto».
Il progetto si chiama Respira il mare, e durante le stagioni sperimentali è stato testato con oltre duemila interviste ad altrettanti turisti che hanno frequentato la spiaggia: di questi, oltre 1.700 si sono dichiarati favorevoli all’iniziativa, e di questi 584 hanno espresso un parere positivo sulla creazione di apposite aree per fumatori. I contrari sono stati invece 564.
Le zone per chi non rinuncerà alla sigaretta ci saranno, ma attrezzate e delimitate, e saranno dei chioschi costruiti con il legno proveniente da “Filiera solidale”, delle foreste alpine del Nord Est colpite dall’alluvione dell’ottobre scorso.
Già nel 2009 Bibione si era classificata come la seconda spiaggia con il numero di presenze più alto dopo Rimini, circa sei milioni di persone. I primi lavori per trasformare questo luogo in località turistica risalgono al 1956, con la creazione dei primi hotel e negozi. Nel 1961 Bibione compariva già nell’annuario del Touring Club, e da allora ha sempre attirato turisti da tutta Europa. E per la stagione 2019 si confermerà all’avanguardia in fatto di ricettività con questa nuova iniziativa.

di Ilaria Romano

No comments

Il lido aperto in inverno

C’è chi adora il freddo e la neve, ed attende per tutto l’anno la settimana bianca da trascorrere in qualche rinomata località sciistica, e chi ...