Arredare il nuovo anno: rinnovare la casa come fosse il guardaroba

0

Siamo quasi giunti al termine di questo anno e il nuovo si avvicina, e di sicuro ci stiamo già chiedendo quali saranno le tendenze e gli stili in voga nel 2018. La nuova legge di bilancio ha approvato la proroga, fino al 2018 del “Bonus Mobili”, quindi perchè non approfittarne e dare alla nostra casa una ventata di novità?
Ma occhio alle regole ed ai soliti accorgimenti…
Prima cosa: scegliere lo stile che si desidera, poi scegliere la palette di colori, sempre tra le ultime uscite dalla “Pantone View Home”, ed in fine, trattare ogni zona della casa con l’importanza e l’attenzione che merita.

La Pantone View Home + Interiors 2018

Come ogni anno la Pantone Inc., azienda statunitense che si occupa principalmente di grafica e colore, ha dettato le linee guida per la gestione delle nuove palette di colorazioni, non solo per vernici ma anche nell’ambito dell’arredo stesso. Otto sono le nuove palette, dai nomi creativi, privilegiate:

  • Resourceful: palette di blue ed arancioni, colori complementari in aperto contrasto caldo-freddo;
  • Verdure: palette natural, che richiama energia e salute, sui toni del verde sedano;
  • Playful: in ricordo dei simpaticissimi Minions, giallo brillante e lime pop la fanno da padrone ricordando l’allegria di quei piccoli personaggi creati da Sergio Pablos;
  • Discretion: alterego severo della Playful, si basa su un nuovo senso di potere dei toni delicate del rosa;
  • Far-fetched: sui toni rossi e gialli, vincono le tinte calde in ricordo di diverse culture e viaggi lontani;
  • Intricacy: i “nuovi neutri”,  colori metallici sugli accesi toni drammatici del rosso e giallo zolfo;
  • Intensity: mix eclettico nero-oro, in segno di forza, Potenza e contemporanea raffinatezza;
  • Technique: luminosi turchesi, rosa e viola in contrasto con bianchi e mandorla brillanti, palese richiamo alla tecnologia.

Arredare la zona giorno

Meglio partire dalla scelta delle tinte per le pareti. La scelta dovrà ricadere su colori forti e decisi come il blu intenso o il navy, il viola o il verde con qualche spruzzo di nero, in voga soprattutto per la stagione fredda 2017/2018. Ma se adorate le tinte chiare, meglio un bianco candido se accostato ad oggetti dai colori sgargianti e molto accesi. Consigliatissimi in queste zone sono sedie e tavoli con cromature in rame ed ideali i mobili personalizzabili nello stile prescelto. Da non dimenticare la classica poltrona, stavolta espressamente in velluto old style per il soggiorno. Per la cucina sono consigliati i materiali naturali, come mensole in legno dal design scandinavo.

Arredare la zona notte

Anche la zona notte non disprezza lo stile minimal e si presta allo stile scandinavo estremamente funzionale. Meglio scegliere un arredo informale dai toni netti ma in tinte pastello e, se avete la possibilità di avere un soffitto in legno, prediligete un mordente scuro che darà allo stesso tempo profondità alla stanza ma anche passionalità e calore allo spazio.

Il bagno

Il bagno diventa centrale in questo 2018: cementine dallo stile vintage e piastrelle anni ’50 sono le predilette. Ottime le fantasie optical e lucide in bianco e nero, sia per pavimenti che per decorare una parete o la doccia in muratura. Il tutto entra in acceso contrasto con i tessili e tende da doccia; da preferire per queste sono le tinte unite sui toni chiari del bianco e del panna.

di Giulia Rachele Deli

No comments